news

A un anno di distanza dal precedente controllo e dall’entrata in funzione del termovalorizzatore, le oltre 400 persone coinvolte la scorsa estate nel Programma vengono invitate a partecipare al nostro nuovo, importante appuntamento. In questi giorni stanno infatti ricevendo a casa il materiale per il prelievo delle urine ed un questionario sulle abitudini alimentari e voluttuarie utile per l’interpretazione dei risultati. Il controllo attuale prevede la ricerca di metalli e IPA (Idrocarburi Aromatici Policiclici) nell’urina.

I prelievi riguardanti i lavoratori dell’impianto sono programmati per settembre e proseguiranno anche nel corso del 2015 per quei lavoratori che sono stati assunti nella primavera 2014.
Parallelamente i responsabili del biomonitoraggio stanno provvedendo a contattare le persone che presentano alcuni valori di metalli leggermente superiori alla media in modo da poter approfondire mediante un’altra raccolta di urine e ulteriori specifiche domande, gli stili di vita e le possibili fonti di “inquinamento”.
I risultati degli esami sui campioni di urine, che verranno raccolte a partite dall’ultima settimana di giugno, costituiranno un primo punto di valutazione sull’andamento nel tempo degli indicatori di esposizione nei residenti in prossimità dell’impianto dopo la sua entrata in funzione.

torna all'inizio del contenuto