news

Pubblichiamo il comunicato diramato da TRM venerdì 9.11.2012 riguardante le prove tecniche delle caldaie.

 

 

 

PROVE TECNICHE PER LE CALDAIE DEL TERMOVALORIZZATORE

Primi fumi dal camino - Non derivano da combustione rifiuti.

 

A partire da ieri, giovedì 8 novembre, sono state avviate le prime procedure di avviamento delle caldaie del termovalorizzatore utilizzando gasolio e metano: si tratta di operazioni propedeutiche alla messa in funzione delle caldaie, al fine di prepararle alla successiva attività di termovalorizzazione dei rifiuti.

Tali attività servono, infatti, a pulire e predisporre le caldaie per verificarne il funzionamento affinché siano pronte all’avvio dell’impianto, previsto per il mese di aprile 2013. In particolare, sono in corso le attività di pulizia interna delle caldaie e delle tubazioni necessarie per rimuovere eventuali depositi di polvere o residui di lavorazione derivati dalle precedenti operazioni di costruzione.

Le fasi della pulizia sono:

- risciacquo della caldaia

- bollitura (lieve riscaldamento senza salita di pressione)

- lavaggio (riscaldamento moderato a pressione ridotta)

- arresto e ispezione dei collettori inferiori delle pareti a membrana e del corpo cilindrico superiore.

In concomitanza, sono realizzate le operazioni di essiccamento dei refrattari necessarie a:

- eliminare l’acqua dal calcestruzzo dei refrattari

- cuocere i calcestruzzi dei refrattari in modo da ottenere la resistenza meccanica definitiva.

È bene tenere presente che i fumi generati da queste attività – visibili da chi transita nei pressi dell’impianto - sono analoghi, per composizione, a quelli generati dal funzionamento delle caldaie per il riscaldamento domestico.

torna all'inizio del contenuto