RIATTIVATA LA LINEA 1 A METANO

Lunedì, 08 Luglio 2013 14:36
Nella giornata di oggi, 8 luglio, sarà riavviata a metano la Linea 1 dell'impianto di Termovalorizzazione del Gerbido:  questo per permettere il raggiungimento della temperatura ottimale di combustione in grado di garantire il rispetto dei limiti normativi. Non appena le condizioni lo consentiranno, sarà ripristinato l'avvio della Linea a rifiuti.  Dal 3 giugno scorso il Termovalorizzatore aveva sospeso la propria attività nell'ambito del Piano di Sorveglianza Sanitaria, per consentire ai medici incaricati di realizzare i prelievi sui cittadini. 

ON LINE IL NUOVO SITO DEL COMITATO LOCALE di CONTROLLO

Giovedì, 20 Giugno 2013 08:56
Da oggi  è attivo il nuovo sito del Comitato Locale di Controllo, organo creato dai Comuni nel raggio di influenza dei 2 km dall’impianto (Beinasco, Grugliasco, Rivoli, Orbassano, Rivalta e Torino) al fine di esercitare un controllo “privilegiato” sulle fasi di progettazione, realizzazione e gestione dello stesso. Il nuovo portale oltre ad aver subito un restyling grafico importante, è stato arricchito di documenti e contenuti utili per una maggiore e corretta informazione a cui i cittadini possono accedere.   - Questa nostra esperienza è la prima in tutta Italia, la costituzione di un Comitato di istituzioni che con una serie di strumenti e di approfondimenti, lavorano per garantire maggiori e puntuali controlli può e deve essere esportata in altre realtà, penso alla difficile situazione del Comune di Parma. Il nuovo sito, www.comitatolocaledicontrollo.it , è stato pensato per facilitare la navigazione soprattutto dei cittadini che vogliono capire ed essere correttamente informati - afferma il Presidente Erika Faienza – il nostro lavoro che è…

AL VIA IL PIANO DI SORVEGLIANZA SANITARIA

Venerdì, 07 Giugno 2013 08:56
Mercoledì 5 giugno si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del programma di sorveglianza sanitaria. Nell'area documenti del nostro sito e da questo link è possibile scaricare la presentazione del programma SPoTT (Sorveglianza sulla salute della Popolazione nei pressi del Termovalorizzatore di Torino). Ai giornalisti riuniti nella sala Giunta della Provincia di Torino, la coordinatrice del progetto, la Dott.ssa Antonella Bena, il presidente della Provincia, Antonio Saitta, e la presidente del Comitato Locale di Controllo, Erika Faienza, hanno spiegato il progetto, promosso dalla Provincia di Torino e supervisionato da un Comitato Tecnico Scientifico. Al gruppo di lavoro partecipano Arpa Piemonte, ASL TO3, ASL TO1 e l'Istituto Superiore di Sanità.L'obiettivo del programma SPoTT è quello di creare un sistema di sorveglianza che consenta di valutare gli effetti avversi sulla salute dell’inquinamento ambientale nelle aree circostanti il termovalorizzatore di Torino. Nella conferenza stampa è stato approfondito in particolare il programma di biomonitoraggio…

Sorveglianza Sanitaria: conferenza stampa il 05.06.2013

Martedì, 04 Giugno 2013 14:55
Riportiamo il comunicato congiunto della Provincia di Torino e del Comitato Locale di Controllo per la conferenza stampa del 05.06.2013 a proposito del Piano di Sorveglianza Sanitaria. TERMOVALORIZZATORE: AL VIA LE ANALISI SUL CAMPIONE DI POPOLAZIONE Alla vigilia dell’avvio delle analisi sul campione della popolazione che abita nella zona intorno al termovalorizzatore del Gerbido per fotografarne lo stato di salute, medici ed epidemiologi ne illutreranno i dettagli tecnici nel corso di una conferenza stampa mercoledì 5 giugno ore 13 nella sala Giunta della Provincia di Torino, via Maria Vittoria 12. Insieme al presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta e al presidente del Comitato locale di controllo Erika Faienza, interverranno Antonella Bena (Asl TO3) coordinatrice del progetto, Giuseppe Salamina (Asl TO 1) ed Ennio Cadum (Arpa). Saranno presenti anche i Sindaci dei Comuni interessati. “La Provincia di Torino - ricorda il presidente Antonio Saitta - ha anche istituito un Comitato…

Fino al 30 giugno stop dell'impianto per il Piano di Sorveglianza Sanitaria

Martedì, 04 Giugno 2013 14:52
Fino al prossimo 30 giugno il termovalorizzatore del Gerbido non brucerà rifiuti.Come richiesto dalla Provincia di Torino lo stop si è reso necessario per consentire ai medici incaricati di realizzare i prelievi sulla popolazione nell'ambito del Piano di Sorveglianza Sanitaria così come emerso anche durante le ultime sedute del Comitato.

Impianto del Gerbido: terminate le prove anche sulla Linea 2

Martedì, 04 Giugno 2013 14:35
Dopo due settimane di test si sono concluse con esito positivo anche le prove di avviamento della Linea 2 dell'impianto del Gerbido. Durante questa fase sono state bruciate circa 4500 tonnellate di rifiuti solidi urbani indifferenziati. TRM ha dichiarato che la linea ha risposto bene ai test e non si sono verificate anomalie.   

Avviato il Piano di Sorveglianza Sanitaria

Venerdì, 17 Maggio 2013 11:36
E' in corso di esecuzione il Piano di Sorveglianza Sanitaria sullo stato di salute della popolazione residente nell'area di influenza dell'impianto di termovalorizzazione dei rifiuti della Provincia di Torino. Il Piano è attuato dal Gruppo di Lavoro costituito da ASL TO1 , ASL TO3 e ARPA, sotto la supervisione di un Comitato Tecnico Scientifico costituito dalla PROVINCIA DI TORINO.Il progetto è denominato SPOTT (Sorveglianza Sanitaria della Popolazione nei pressi del Termovalorizzatore di Torino). Per maggiori informazioni si rimada al sito http://www.dors.it/el_spott.php

Nota di TRM su blackout del 02.05.2013

Venerdì, 17 Maggio 2013 11:33
Riceviamo e pubblichiamo la nota di TRM relativa al black out dell'impianto del 02.05.2013:   Giovedì 2 maggio si è verificato un blackout elettrico causato da una infiltrazione di acqua dovuta alle forti piogge di quel periodo che ha generato una caduta di tensione sulle barre della media tensione.TRM ha svolto immediatamente tutte le attività necessarie alla messa in sicurezza dell’impianto.Nei giorni successivi, si è operato per verificare la presenza di eventuali danni e per ripristinare le condizioni di esercizio. Ad oggi l’impianto è nuovamente nelle condizioni di poter operare.

Sono cominciati i test di avviamento sulla prima linea dell'impianto del Gerbido

Mercoledì, 24 Aprile 2013 16:51
A partire da martedì 16 aprile è iniziata l’attività di accettazione dei rifiuti in impianto per la quantità necessaria all’avvio dei test nella prima caldaia del termovalorizzatore. I rifiuti conferiti arrivano attualmente dalla sola Città di Torino. Sono state inoltre avviate, a partire da venerdì 19 aprile, le prime attività di combustione del rifiuto con la conseguente produzione di energia elettrica. In questo periodo l’impianto alterna momenti di fermo a momenti di attività per consentire le necessarie regolazioni di tutti i dispositivi. Tutta la linea attualmente in fase di test è stata verificata dagli organi competenti. Il sistema di monitoraggio delle emissioni è regolarmente attivo. 

Disponibili i verbali mancanti del 2012

Lunedì, 22 Aprile 2013 14:56
Nella sezione "verbali" del sito sono finalmente disponibili i verbali delle sedute del CLdC del 31.07.2012, 11.10.2012 e 24.10.2012. Ci scusiamo per il gravoso ritardo con cui si è provveduto alla pubblicazione dei documenti, ma abbiamo ritenuto opportuno pubblicare le sbobinature integrali delle sedute per evitare eventuali imprecisioni e rendere il più possibile complete tutte le informazioni disponibili.

PRIMI FUMI DAL CAMINO - Comunicato di TRM

Venerdì, 09 Novembre 2012 14:43
Pubblichiamo il comunicato diramato da TRM venerdì 9.11.2012 riguardante le prove tecniche delle caldaie.       PROVE TECNICHE PER LE CALDAIE DEL TERMOVALORIZZATORE Primi fumi dal camino - Non derivano da combustione rifiuti.   A partire da ieri, giovedì 8 novembre, sono state avviate le prime procedure di avviamento delle caldaie del termovalorizzatore utilizzando gasolio e metano: si tratta di operazioni propedeutiche alla messa in funzione delle caldaie, al fine di prepararle alla successiva attività di termovalorizzazione dei rifiuti. Tali attività servono, infatti, a pulire e predisporre le caldaie per verificarne il funzionamento affinché siano pronte all’avvio dell’impianto, previsto per il mese di aprile 2013. In particolare, sono in corso le attività di pulizia interna delle caldaie e delle tubazioni necessarie per rimuovere eventuali depositi di polvere o residui di lavorazione derivati dalle precedenti operazioni di costruzione. Le fasi della pulizia sono: - risciacquo della caldaia - bollitura (lieve riscaldamento senza salita di pressione) - lavaggio (riscaldamento moderato…
Pagina 6 di 7

Convocazioni

  • *** Spostato a Torino il Comitato del 29 gennaio. *** +

    Per motivi tecnici e logistici legati anche alla presenza del Dott. Alimonti dell'Istituto Superiore di Sanità proveniente da Roma, la Read More
  • 1