Partita la seconda fase di biomonitoraggio "T1"

Mercoledì, 18 Giugno 2014 23:04
A un anno di distanza dal precedente controllo e dall’entrata in funzione del termovalorizzatore, le oltre 400 persone coinvolte la scorsa estate nel Programma vengono invitate a partecipare al nostro nuovo, importante appuntamento. In questi giorni stanno infatti ricevendo a casa il materiale per il prelievo delle urine ed un questionario sulle abitudini alimentari e voluttuarie utile per l’interpretazione dei risultati. Il controllo attuale prevede la ricerca di metalli e IPA (Idrocarburi Aromatici Policiclici) nell’urina. I prelievi riguardanti i lavoratori dell’impianto sono programmati per settembre e proseguiranno anche nel corso del 2015 per quei lavoratori che sono stati assunti nella primavera 2014.Parallelamente i responsabili del biomonitoraggio stanno provvedendo a contattare le persone che presentano alcuni valori di metalli leggermente superiori alla media in modo da poter approfondire mediante un’altra raccolta di urine e ulteriori specifiche domande, gli stili di vita e le possibili fonti di “inquinamento”.I risultati degli esami sui…

RAPPORTO DI SINTESI 2013

Martedì, 01 Aprile 2014 15:04
Arpa ha trasmesso il rapporto di sintesi sui dati prodotti dalla stazione di monitoraggio della qualità dell'aria ubicata nel Comune di Beinasco - Giardino Pubblico Aldo Mei.

TERMOVALORIZZATORE, NUOVO SFORAMENTO DELLE EMISSIONI

Venerdì, 14 Marzo 2014 16:58
Trm ha informato che nella tarda serata di ieri, 12 marzo, al termine delle attività programmate di spegnimento della Linea 3, si è verificata un’anomalia legata alla chiusura della valvola a battente (clapet) che regola l’entrata dei rifiuti nel forno di incenerimento, determinando un ingresso di aria nella caldaia e, di conseguenza, uno sforamento delle emissioni dei limiti giornalieri del monossido di carbonio (CO) e dell’ammoniaca (NH3). Per quanto concerne l’ammoniaca, lo sforamento è stato di 0,6 mg/Nm3 (rispetto ai limiti autorizzativi di 5 mg/Nm3), mentre per il monossido di carbonio è stato di circa 121 mg/Nm3 (rispetto ai limiti autorizzativi di 50mg/Nm3).Il Comitato Locale di Controllo prende atto di questa nuova anomalia, dovuta sicuramente anche alla fase di rodaggio a cui è ancora sottoposto l’impianto. Ma nello stesso tempo esprime preoccupazione per il verificarsi di un malfuzionamento proprio a ridosso dell’avvio della fase di esercizio commerciale. “Quando il termovalorizzatore…

Programma SPOTT: pubblicato il report n.01 di Febbraio 2014

Venerdì, 07 Marzo 2014 10:16
Nell'area documenti inerenti il programma di sorveglianza sanitaria è stato pubblicato il report n. 01 del programma SPoTT riguardante i primi risultati sullo stato di salute e sui livelli di bioaccumulo di metalli rilevati prima dell'avvio dell'impianto di termovalorizzazione del Gerbido.    Vai ai documenti.

Linea 3: sforato il livello di CO.

Venerdì, 14 Febbraio 2014 14:01
In un comunicato diramato nella giornata di oggi TRM segnala che lo scorso 13 febbraio, nell'ambito di alcuni test si è verificata un'anomalia legata al ciclo termico della Linea 3 causata da un  trip di caldaia. Ciò ha portato ad un superamento della media giornaliera del monossido di carbonio (CO).  Grazie al tempestivo intervento dei tecnici il superamento è risultato limitato nel tempo e di lieve entità: 61 mg/Nm3 rispetto al limite di legge di 50 mg/Nm3. Gli operatori hanno subito effettuato una verifica tecnica dell'anomali riscontrata e proceduto al suo ripristino senza spegnere l'impianto.  Secondo stime di TRM, l'ammontare complessivo dei flussi di massa di monossido di carbonio emessi dall'impianto, nell'intera giornata di giovedì 13 febbraio è stato pari a circa 23 automobili che percorrono la tangenziale di Torino.  Il Comitato Locale di Controllo afferma: "continueremo a vigilare affinchè le procedure vengano rispettate e ci auguriamo che episodi come…

Indagine epidemiologica. Una popolazione sana ma...

Mercoledì, 05 Febbraio 2014 16:18
Una popolazione sana ma con qualche soggetto da tenere sotto controllo nel tempo. L’indagineepidemiologica sullo stato di salute di chi vive nella zona del termovalorizzatore del Gerbido è statapresentata il 29 gennaio 2014 dal Comitato Locale di Controllo, convocato per l’occasione nella Sala delleColonne del Municipio di Torino. Si tratta dello studio che fotografa lo stato di salute prima dell’entrata inesercizio del termovalorizzatore, con prelievi effettuati nel giugno scorso ad impianto fermo.I risultati evidenziano uno stato di salute assolutamente nella norma dei cittadini che vivono nei comuniintorno al nuovo impianto.Ma, come hanno ricordato i relatori, durante le visite mediche e i prelievi è emersa anche una generale fortepreoccupazione della popolazione residente nella zona di ricaduta delle emissioni dell’impianto.“Nei colloqui tra i medici e i cittadini di Beinasco, Grugliasco, Rivalta e di Torino Sud si percepiscono comesoggetti a rischio - ricorda Erika Faienza, presidente del Comitato Locale di Controllo –Temono che…
Pagina 4 di 7

Convocazioni

  • *** Spostato a Torino il Comitato del 29 gennaio. *** +

    Per motivi tecnici e logistici legati anche alla presenza del Dott. Alimonti dell'Istituto Superiore di Sanità proveniente da Roma, la Read More
  • 1